• A soli 5 euro abbonati per 1 anno a Caboto per scaricare ogni mercoledì il PDF con tanti annunci di lavoro dall'Estero

Permessi per lavorare in Olanda

Scritto da Redazione on . Postato in Guide

van-gogh

L’Olanda, e in modo particolare Amsterdam, attirano ogni anno persone da tutto il mondo, principalmente per la cosiddetta fama di città libera. Fra i tanti turisti che pensano di visitare questo Paese, ce ne sono alcuni che decidono di fermarsi a vivere in Olanda, con la ovvia conseguenza di doversi cercare un lavoro al più presto.
Come muoversi in questo caso?

Fortunatamente essendo un paese membro dell’Unione Europea, non é necessario il permesso di lavoro. Inoltre, per un periodo di tempo di 3 mesi dalla data dell’arrivo, ogni cittadino EU ha diritto alla ricerca di lavoro senza bisogno del permesso di soggiorno.
Procedendo con ordine, le cose da fare sono le seguenti:
1) Trovarsi una casa.
2) Registrarsi: per farlo bisogna rivolgersi al Gemeente, che è la versione olandese dei nostri comuni e che gestisce l’anagrafe dei residenti. Per effettuare la registrazione sono necessari un documento di identità valido e un contratto di affitto o di proprietà della casa in cui ci si intende registrare. Se è la prima volta che vi iscrivete in Olanda, non dovete andare all’Ufficio Anagrafe (Afdeling Burgerszaken) che si trova a Waterlooplein nell’edificio della Stopera, ma presentarvi alla Polizia per Stranieri (Vreemdelingendienst)
3) Iscriversi all’A.I.R.E.: Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero. Bisogna presentarsi al Consolato con passaporto/carta d’identità.
4) SOFI-nummer: codice fiscale olandese, che si ottiene presentandosi all’Ufficio Tasse (Belastingkantoor) con un passaporto o la carta d’identità in corso di validità
5) Conto in banca: per permettere al datore di lavoro di versare lo stipendio su un conto nazionale e non estero. Per ottenerlo bisogna presentarsi con passaporto, SOFI-nummer e residenza direttamente in banca.

Prima della partenza sarebbe utile munirsi del Mod. E111 rilasciato dalla propria ASL, valido al massimo 1 anno (Lucia Bramante)

Link utili
www.consamsterdam.esteri.it/Consolato_Amsterdam/
www.belastingdienst.nl
www.zn.nl

Per saperne di più scarica gratuitamente il magazine di ottobre di Caboto dedicato ai Paesi Bassi

Tags: , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia il tuo commento