• A soli 5 euro abbonati per 1 anno a Caboto per scaricare ogni mercoledì il PDF con tanti annunci di lavoro dall'Estero

Consigli per vivere a New York

Scritto da Redazione on . Postato in Guide

newyork

Quando si pensa a un luogo dove fare un’esperienza all’estero, non c’è da meravigliarsi se New York occupa un posto tra le prime città in cui piacerebbe andare. Di New York ci si innamora subito, si ha la perenne sensazione di vivere in un set cinematografico e anche per questo è la meta scelta da artisti di tutto il mondo. Se si ha un sogno New York è il posto giusto per realizzarlo!

La vita di New York si svolge principalmente nell’isola di Manhattan, affascinante e caotica con il caratteristico color giallo dei taxi che riempiono le strade del centro. Superati i ponti che collegano l’isola, Brooklyn da una parte e Jersey City dall’altra, la vita non è meno vivace e il panorama suburbano di cui si può godere è tra i più affascinanti al mondo.

È una delle mete preferite dai giovani che scelgono la Big Apple per specializzarsi o per frequentare un corso di inglese all’estero, accomunati dalla voglia di vivere un’esperienza diversa, unica nel suo genere. La vita a New York è intensa, le cose da fare e da vedere sono infinite. Qualcuno si lamenta dell’alto costo della vita, ma come tutte le città basta seguire dei buoni consigli per viverla a pieno con un budget ristretto.
Se vi piace passeggiare perdetevi nell’immenso e romantico Central Park e non andate via dalla città prima di aver visto l’High Line nel cuore di Manhattan, un parco ricavato da una sopraelevata di ferrovia dismessa e divenuto un luogo di espressione artistica.

In città si può accedere gratuitamente a molte mostre e musei. Il MOMA apre le porte al pubblico tutti i venerdi dopo le 16, il Guggenheim Museum ogni sabato pomeriggio e lo storico Brooklyn Museum attende invece la propria audience tra arte e mega party il primo sabato di ogni mese. Imperdibile è la visita alla New York Public Library, una delle più popolari attrazioni in città, dove è possibile godere di visite guidate gratuite dal lunedì al sabato, ore 11-14. Se si è amanti dei grattaceli, una vista mozzafiato si può godere dall’Empire State Building, nel quale, tra l’altro, se si decide di studiare inglese a New York, vi è una scuola di inglese proprio al 63° piano.

Anche gli eventi in strada permettono di divertirsi a New York con pochi dollari. Chi ha la fortuna di viverla a giugno viene travolto dalla musica e colori di due parate storiche, il Pride e la Mermaid Parade. Per chi ama la vita notturna, basta passeggiare e prendere parte alle lunghe code fuori dalle discoteche e discopub del centro, perché a New York i parties alla moda sono riconoscibili anche da questo!

Gli amanti del cinema possono assistere a un festival differente ogni mese, come quello della Commedia araba a maggio, LGBT e Asiatico a giugno, Anime a settembre, Horror a ottobre e tanti altri ancora. A giugno non perdete Shakespeare in the Park, la manifestazione che da 50 anni presenta opere dell’autore con scenari all’interno di Central Park. La manifestazione è a pagamento ma vi è una lotteria online dove si possono vincere biglietti gratuiti!
È proprio vero che a New York non ci si annoia mai e il tempo da dedicare al sonno deve essere ridotto al minimo. Il consiglio che viene dato è di cercare di viverla per periodi lunghi, provando con uno stage o studiando inglese per un semestre o anno accademico, così da conoscerla al massimo e rientrare a casa con la felicità di essere stati per un pò Newyorkesi.

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia il tuo commento