• A soli 5 euro abbonati per 1 anno a Caboto per scaricare ogni mercoledì il PDF con tanti annunci di lavoro dall'Estero

Stage negli Stati Uniti: ecco come fare

Scritto da Redazione on . Postato in Guide, Stage

statua

Gli Stati Uniti sono la principale potenza mondiale, sede delle migliori università e delle più innovative e importanti aziende a livello internazionale. Trascorrere un periodo di lavoro negli Stati Uniti è il desiderio di tutti coloro che vogliono confrontarsi con una realtà internazionale,

affacciarsi ad un mercato del lavoro competitivo e avere un curriculum vincente.
Esistono molti tipi di visti per entrare negli U.S.A. e spesso le informazioni che ricorrono nel web non provengono da fonti istituzionali oppure non sono in grado di fornire dettagli specifici riguardo le molteplici tipologie di visto.
Se il tuo desiderio è di passare del tempo negli Stati Uniti per svolgere un’esperienza professionale e mettere in pratica i tuoi studi, un’ottima soluzione è fare uno stage aziendale. Purtroppo, però, è molto difficile (per non dire impossibile!) che una candidatura diretta venga considerata da un’azienda americana. Inoltre per fare un’esperienza di questo tipo occorre avere un visto particolare, chiamato VISTO J1, che può essere rilasciato solo da uno sponsor riconosciuto ufficialmente dal governo americano.

IL VISTO J1
Il J1 VISA è un visto di scambio culturale che permette di svolgere uno stage aziendale negli Stati Uniti fino ad un massimo di 18 mesi. Per essere eleggibili occorre rientrare in una delle seguenti categorie:
– essere studente universitario/neolaureato
– essere laureati da più 12 mesi + 1 anno di esperienza nel ruolo di candidatura
– avere un diploma + 5 anni di esperienza nel ruolo di candidatura

Quindi com’è possibile realizzare il sogno di svolgere uno stage negli Stati Uniti attraverso il visto J1? In Italia c’è un’agenzia che può aiutarti a realizzare il sogno americano.

HRC-Italy è un’organizzazione internazionale che da 20 anni offre opportunità di stage e carriera negli Stati Uniti. La presenza di uffici in Olanda, USA, Italia, Bulgaria, Cina e di numerosi collaboratori internazionali permettono di offrire opportunità concrete di carriera in diverse destinazioni.
Per svolgere un internship professionale oltreoceano è necessario ottenere un contratto lavorativo presso un’azienda, richiedere uno sponsor, il visto J-1 e un’assicurazione medica idonea. HRC-Italy si prende cura di tutto. Per la prima volta in Italia uno studente/neolaureato/giovane professionista avrà l’opportunità di effettuare uno stage nel proprio settore di studi ed interesse in USA, con l’esclusivo vantaggio di firmare il contratto prima della partenza.
Per scoprire tutti i dettagli e le possibilità di internship negli Stati Uniti visita il sito www.hrc-italy.com.

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia il tuo commento