• A soli 5 euro abbonati per 1 anno a Caboto per scaricare ogni mercoledì il PDF con tanti annunci di lavoro dall'Estero

Abbondante e ben pagato: il lavoro “alla norvegese”

Scritto da Redazione on . Postato in Guide

norvegia

In Norvegia il tasso di disoccupazione si aggira intorno al 3%: un abisso, se comparato a quello della media dei paesi UE. La produzione è aumentata lo scorso anno, e le previsioni di crescita si mantengono positive anche per l’anno in corso. Questo si riflette anche sul mercato del lavoro, che cresce significativamente, mentre i sempre più consistenti flussi di immigrazione sono all’origine di una costante crescita della manodopera.
I settori in cui si sono concentrate la maggior parte delle assunzioni sono stati la pubblica amministrazione, le forze armate e le assicurazioni sociali, a riprova di quanto peso continui ad avere il settore pubblico nella vita economica del paese e nei livelli di benessere generale della popolazione.
Numeri in crescita anche per il settore petrolifero, che sta conoscendo incrementi da record nel volume di investimenti. Insomma, mentre tutta l’Eurozona piange, in Norvegia l’economia cresce, i consumi delle famiglie sono in aumento e le previsioni per l’anno in corso parlano di un quadro economico con il segno +.

Dove sono i posti di lavoro disponibili?
La maggior parte dei posti di lavoro disponibili era nei settori della sanità, assistenza e cura, istruzione, ingegneria e ICT, dettaglio e vendite. Rispetto al giugno dell’anno precedente, il numero dei nuovi posti di lavoro è aumentato di più nel settore infanzia e giovani (+22%). Molto ottimisti nelle loro previsioni di crescita il settore minerario e della produzione industriale, seguito dal settore dell’informazione e della comunicazione. Tra gli “ottimisti” anche i servizi sanitari e sociali e della pubblica amministrazione, che impiegano una gran parte della forza lavoro.
I dati rilevati presso le aziende avevano permesso di calcolare una carenza di manodopera che si aggirava intorno alle 36.700 persone nella prima parte dell’anno. Le maggiori difficoltà di reperimento riguardavano ingegneri e lavoratori dell’ICT e ingegneri soprattutto nei settori del petrolio e delle geoscienze. Ma resta grande anche la carenza di personale sanitario, di assistenza e di cura, in particolare di infermieri.

norvegia

Dove si cerca lavoro?
INTERNET
Il primo sito da tenere d’occhio per la ricerca del lavoro è quello di Eures, il portale europeo della mobilità internazionale, così come quello di NAV, che alla voce “Vacancies” offre un ricco database di annunci.

AL TELEFONO E DI PERSONA
Il NAV fornisce informazioni sulle possibilità di lavoro anche telefonicamente al numero (+47) 800 33 166 o via e-mail all’indirizzo eures@nav.no. Sarà meglio, prima di contattare il servizio, sapere già dove si vuole cercare lavoro e che tipo di lavoro si desidera.
Il NAV EURES di Oslo organizza, per i cittadini UE/SEE ogni martedì (ore 13.30) e giovedì (ore 10.00) incontri informativi al centro Arbeidslivsenter (Trondheimsveien 2, 5° piano – tram n. 11, 12, 13, fermata Nybrua; tram 17 e autobus 30, 31 fermata Heimdalsgata).
Per informazioni e consulenza su tutti gli aspetti della ricerca di lavoro è possibile anche mettersi in contatto con un consulente EURES in Italia. L’elenco completo è sul sito http://ec.europa.eu/eures alla voce “Consulenti EURES”.

AGENZIE PER IL LAVORO
Nel sito web jobbjakt sono disponibili i link ai numerosi motori di ricerca e agenzie di lavoro interinale. I siti cui si rimanda sono quasi tutti in norvegese, ma alcuni di essi dispongono anche di una versione in inglese (Stepstone, Petrojob, IT – Vikar, Manpower, Kelly e Top Temp Bemanning). Cliccare, nel menu a sinistra, su “norske jobbsøkemotorer” per la ricerca dei link ai motori di ricerca e su “vikarbyrå” per le agenzie di lavoro interinale presso molte delle quali è anche possibile registrarsi e inserire un proprio curriculum.
Per contattare direttamente le varie agenzie e i potenziali datori di lavoro, gli indirizzi e recapiti telefonici sono disponibili nelle Pagine Gialle norvegesi al sito www.gulesider.no.

STAMPA
Molte posizioni vacanti vengono pubblicizzate nella stampa norvegese, ad esempio nel quotidiano Aftenposten e in altri giornali locali. Per l’elenco dei giornali regionali e locali consultare il sito www.onlinenewspapers.com/norway.htm.

Riconoscimento dei titoli di studio stranieri
Il sito da visitare è www.nokut.no/en. Il personale sanitario può fare riferimento anche a www.sak.no in lingua inglese.

Informazioni generali
La maggior parte dei datori di lavoro norvegesi richiede la conoscenza di una lingua scandinava o almeno dell’inglese. Per ulteriori informazioni sui corsi di lingua norvegese contattare il Comune nella località di residenza.

Ho trovato un lavoro. E adesso?
Una volta trovato un lavoro, occorre fare una “skattekort” (carta di prelievo fiscale) e ottenere un numero di identificazione personale ID o un numero D. Contattare il più vicino ufficio tasse o il Centro di assistenza per i lavoratori stranieri a Oslo. Su Internet, i siti di riferimento sono www.skatteetaten.no in inglese o www.taxnorway.no. Tel. Per informazioni: 800 80 000 o +47 22 07 70 00 dall’estero.

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia il tuo commento