• A soli 5 euro abbonati per 1 anno a Caboto per scaricare ogni mercoledì il PDF con tanti annunci di lavoro dall'Estero

Diventare un croupier all’estero

Scritto da Redazione on . Postato in Guide

Il gioco affascina gli uomini praticamente da sempre, sin dalla più lontana antichità, e continua ad essere uno dei settori economici più fruttuosi dei nostri tempi. Il casinò è senza dubbio uno dei luoghi più intriganti che ci siano nel nostro immaginario, e in tanti lo visitano per giocare. Prenderlo in considerazione come luogo di lavoro? Molti hanno trasformato la loro passione per il mondo del casinò in una vera e propria professione diventando croupier. In Italia ci sono quattro casinò live dove poter svolgere questa professione: a Campione d’Italia (Casinò di Campione), a Saint-Vincent (Casino de la Vallée), a Sanremo (Casinò di Sanremo), e a Venezia (Casinò di Venezia). Le opportunità però sono molte di più e sono in tutto il mondo. Se si è ben motivati, se si ha la padronanza di almeno una lingua straniera e si dispone della giusta preparazione vale la pena rivolgersi alle tantissime possibilità che il mondo offre ad un croupier.

In primo luogo si può prendere in considerazione l’opportunità di lavorare come croupier su una nave da crociera. Un lavoro come questo permette di viaggiare moltissimo, di conoscere persone di ogni tipo, di integrare il proprio stipendio con mance solitamente molto sostanziose, senza dover neppure pagare vitto e alloggio.

Senza allontanarci troppo all’Italia possiamo guardare ai casinò di Malta e di Montecarlo. Sono vicini territorialmente e anche facilmente accessibili. Il grandissimo flusso di turismo, soprattutto sull’isola di Malta ha portato a grandissimi investimenti nel campo del mondo del gioco e ogni anno molta è la richiesta di professionisti che lavorino in questo settore.

L’Inghilterra, paese in cui vi è una cultura delle scommesse e del gioco molto diffusa, è uno dei luoghi al mondo cui il mondo del casinò vanta maggior successo e le entrate economiche legate a questo settore sono ingenti. Come diventare croupier nel Regno Unito? In primo luogo, è importante frequentare una scuola che oltre a formare professionalmente come croupier includa anche una licenza per lavorare nel paese. Molto importante è anche la conoscenza della lingua del paese nel quale si vuole lavorare. Nel caso dell’Inghilterra le migliori scuole da croupier possono organizzare persino dei corsi di lingua appositamente per i suoi studenti. Finito il corso ci si ritrova a passare una serie di prove organizzate dalla scuola stessa e si girano vari casinò del paese.

Il lavoro da croupier ha orari abbastanza particolari, che ovviamente condizionano molto la vita sociale di chi svolge questo lavoro. Principalmente infatti si lavora di notte, anche se gli orari sono molto flessibili perché generalmente ci si alterna. Di solito si lavora proprio mentre tutti gli altri si riposano, in particolarmente durante il weekend. Un croupier ha in media un weekend libero ogni 3-4 settimane.

Gli stipendi sono molto variabili, variano a seconda della compagnia per la quale si lavora. In Inghilterra possiamo calcolare che un croupier guadagni intorno alle 7 sterline l’ora, considerando un piccolo aumento salariale dopo la mezzanotte. Le mance di solito sono cospicue. Possiamo stimare le entrate mensili di un croupier in Inghilterra tra le 1.100-1.500 sterline il mese. Lo stipendio da croupier rientra in una fascia media, chi svolge questo lavoro lo ama per l’ambiente e per tutto il valore aggiunto dal contatto umano che vive quotidianamente. Il croupier è il sapiente e composto maestro di una cerimonia, di un rito che riunisce ogni sera nei casinò di tutto il mondo l’umanità più varia.

Tags: ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia il tuo commento