Olanda: dove si lavora di meno e si guadagna di più

Scritto da Redazione on . Postato in Varie

olandesina

Inaspettatamente l’Italia è nella top ten (anche se all’ultimo posto) dei paesi più amici dei lavoratori. Ma la realtà è molto diversa. E in Nord Europa l’obiettivo si chiama “equilibrio vita/lavoro”.
29 ore settimanali di lavoro e uno stipendio medio annuo di 35mila euro. Il paradiso dei lavoratori, stando ai dati Ocse, si trova in un piccolo paese pianeggiante strappato alle acque del Mare del Nord e stretto tra Belgio e Germania. Benvenuti in Olanda, dove l’equilibrio lavoro-vita privata è un dogma, tanto che l’86% dei dipendenti lavora in media 34 ore la settimana e il part-time è la normalità. Anche per gli uomini.

1. OLANDA
Ore di lavoro settimanali: 29
Salario medio annuo: 35mila €

2. DANIMARCA
Ore di lavoro settimanali: 33
Salario medio annuo: 35mila €

3. NORVEGIA
Ore di lavoro settimanali: 33
Salario medio annuo: 33mila €

4. IRLANDA
Ore di lavoro settimanali: 34
Salario medio annuo:  38mila €

5. GERMANIA
Ore di lavoro settimanali: 35
Salario medio annuo: 30mila €

6. SVIZZERA
Ore di lavoro settimanali: 35
Salario medio annuo: 37.500 €

7. BELGIO
Ore di lavoro settimanali: 35
Salario medio annuo: 33mila €

8. SVEZIA
Ore di lavoro settimanali: 36
Salario medio annuo:  28mila €

9. AUSTRALIA
Ore di lavoro settimanali: 36
Salario medio annuo: 39mila €

10. ITALIA
Ore di lavoro settimanali: 36
Salario medio annuo: 25.500 €

Questo articolo potete trovarlo integrale nel nuovo numero di Caboto, on line dal 1 settembre 2013!

Tags: , , , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Commenti (4)

  • Nicola Oliva

    |

    Xke io lavoro 12ore al giorno e guadagno 1600 euro al mese?

    Rispondi

  • Giovanni Frc

    |

    non sono stipendi alti per poter vivere…bisogna dare una svolta in europa…preferisco la mia svizzera….dove un gessatore qualificato arriva a prendere 7000 chf al mese…m intriga olanda e norvegia….farei un cambio passando da zurigo per uno di questi paesi….sarei curioso di provare

    Rispondi

  • Stradivari Polonia

    |

    sì ma tanto non ci vogliono! tutte queste elugubrazioni mentali quando poi alla fine vorrebbero da noi cose che nessuno è stato in grado di fornirci, sia in termini di formazione che in termini di esperienza. Lo stesso gioco assurdo lo vedo fare ora in Italia. Chiedono requisiti che sanno gia che non possiamo possedere, corsi che sono 2 anni che organizzano in Italia, 2 o 3 lingue e sanno che la formazione nostra non prevede che le conosciamo…tutta una truffa!

    Rispondi

  • FatBianko

    |

    Ma che cazzo avete fumatto ?? Io in germania lavoravo 40 ore in settimana e prendevo 1200 euro , voi siete fuori di testa

    Rispondi

Lascia un commento