Prendo la pensione e scappo

Scritto da Redazione on . Postato in Varie

pensionati

Sono quasi 400 mila i nostri connazionali pensionati che, negli ultimi anni, hanno abbandonato, dopo la vita lavorativa, il nostro Paese. Per ricominciare indossando bermuda e infradito. E spendendo fino a un terzo di quanto costerebbe la vita nel Belpaese, avendo a disposizione una pensione che in Italia sarebbe sufficiente appena per sopravvivere, ma che permette loro invece di godersi la vita in qualche paradiso terrestre a basso costo. A rilevarlo è un’indagine di Latitudes Travel Magazine.

Perché questa scelta? Molti la fanno per la bellezza dei posti di destinazione o per il clima, qualcuno la interpreta come la decisione di svolta, ma la maggior parte è attratta proprio dal basso costo della vita di questi luoghi e quindi dalla possibilità di godersi un tenore che in Italia, con gli stessi soldi, sarebbe impossibile.

Le mete più gettonate dai pensionati italiani iscritti all’Aire (Anagrafe italiani residenti all’estero), sono il Marocco e la Tunisia, in cui risiedono circa tremila nostri connazionali, dove il clima è mite, la copertura sanitaria completa e con circa 400 euro mensili si conduce una vita agitata. La Thailandia e le Filippine, dove rispettivamente risiedono circa duemila e mille italiani, sono località da sogno dove per vivere sono sufficienti 500 euro mensili.
Anche i Caraibi sono una delle mete di fuga per antonomasia (escludendo Cuba per le difficoltà politiche e burocratiche), e in particolare due tra i paesi più amati sono la Repubblica Dominicana, scelta da oltre cinquemila pensionati italiani, e la Costa Rica, che ne conta circa quattromila, grazie all’ottimo clima ma soprattutto i bassi costi della vita.

Ma la maggioranza (225 mila) rimane in Europa spostandosi in Spagna, dove risiedono oltre tredicimila italiani, e in Grecia, che ne conta più di diecimila. “Nonostante la crisi economica che stanno attraversano anche questi Paesi, la possibilità di condurre una vita agiata con un reddito inferiore ai mille euro è più concreta e semplice rispetto all’Italia”, si sottolinea. Fonte: Labitalia

Tags: , , , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Commenti (4)

  • Luca Patrizio Ciuti

    |

    2° Seminario informativo di gruppo in Tunisia per i Pensionati interessati a trasferirvi la propria residenza al fine di godere delle agevolazioni fiscali offerte dal Paese.
    A seguito delle numerose richieste sono lieto di comunicare le nuove date e l’abbattimento dei costi di tale servizio.
    Data di partenza Martedì 08 Aprile 2014 con rientro Lunedì 14 Aprile.
    Quota di partecipazione Euro 490,00 a persona comprensiva di trasferta aerea A/R dall’aeroporto di Roma Fiumicino, pernottamento con prima colazione in Hotel 3 stelle a Kelibia, assistenza in loco con consulenza informativa su modalità, tempistica e problematiche inerenti l’acquisizione della residenza in Tunisia.
    Le richieste di adesione dovranno pervenire tassativamente entro e non oltre le ore 12 del giorno 21 Marzo 2013. Per aderire o per ricevere ulteriori informazioni contattare il seguente indirizzo email: ciutiluca@interfree.it o chiamare il seguente numero: 00216 20652339
    E’ possibile portare familiari al seguito.

    Cordiali saluti

    ACTIF sarl
    L’Amministratore unico
    Luca Patrizio Ciuti

    Rispondi

  • Luca Patrizio Ciuti

    |

    3° Seminario informativo di gruppo in Tunisia per i Pensionati interessati a trasferirvi la propria residenza al fine di godere delle agevolazioni fiscali offerte dal Paese.
    A seguito del successo delle precedenti edizioni sono lieto di comunicare le nuove date fissate per il prossimo seminario.
    Data di partenza Sabato 26 Aprile 2014 con rientro Venerdì 02 Maggio.
    Quota di partecipazione Euro 500,00 a persona comprensiva di trasferta aerea A/R dall’aeroporto di Roma Fiumicino, trasferta da e per l’aeroporto di Tunisi, pernottamento con prima colazione in Hotel 3 stelle a Kelibia, assistenza in loco con consulenza informativa su modalità, tempistiche e problematiche inerenti l’acquisizione della residenza in Tunisia.
    Le richieste di adesione dovranno pervenire tassativamente entro e non oltre le ore 12 del giorno 04 Aprile 2014.
    Si ricorda che per poter partecipare è necessario essere forniti di Passaporto in corso di validità.
    Per aderire o per ricevere ulteriori informazioni contattare il seguente indirizzo email: ciutiluca@interfree.it o chiamare il seguente numero: 00216 20652339
    E’ possibile portare familiari al seguito.

    Cordiali saluti

    ACTIF sarl
    L’Amministratore unico
    Luca Patrizio Ciuti

    Rispondi

  • Luca Patrizio Ciuti

    |

    9° Seminario informativo in Tunisia per i Pensionati interessati a trasferirvi la propria residenza al fine di godere delle agevolazioni fiscali offerte dal Paese.
    Sono lieto di comunicare le nuove date fissate per il prossimo seminario.
    Data di partenza Venerdì 24 Ottobre 2014 con rientro Giovedì 30 Ottobre 2014.
    Quota di partecipazione Euro 530,00 a persona comprensiva di trasferta aerea A/R dall’aeroporto di Roma Fiumicino, trasferta da e per l’aeroporto di Tunisi, pernottamento con prima colazione in Hotel 3 stelle a Kelibia, assistenza in loco con consulenza informativa su modalità, tempistiche e problematiche inerenti l’acquisizione della residenza in Tunisia.
    Eventuali escursioni giornaliere saranno decise in loco ed effettuate con l’ addebito dei soli costi vivi (carburante + vitto per gli accompagnatori).
    Costo dell’eventuale settimana aggiuntiva Euro 180,00 a persona comprensivo di pernottamento con prima colazione ed assistenza in loco.
    Si ricorda che per poter partecipare è necessario essere forniti di Passaporto in corso di validità.
    Il numero dei partecipanti sarà limitato a discrezione degli organizzatori.
    Le richieste di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre il giorno 05 Settembre 2014.
    Per aderire o per ricevere ulteriori informazioni contattare il seguente indirizzo email: ciutiluca@interfree.it o chiamare il seguente numero: 00216 20652339
    E’ possibile portare familiari al seguito.

    Cordialmente
    Luca Patrizio Ciuti

    Rispondi

  • Luca Patrizio Ciuti

    |

    2^ Edizione 2015 Seminario informativo in Tunisia per i Pensionati interessati a trasferirvi la propria residenza al fine di godere delle agevolazioni fiscali offerte dal Paese.
    A seguito del crescente interessamento dei pensionati italiani verso la possibilità di ricevere la propria pensione detassata in Tunisia trasferendovi la propria residenza, siamo lieti di comunicare le nuove date fissate per il prossimo seminario informativo in terra tunisina.
    Tale iniziativa ha lo scopo, oltre che di far conoscere la realtà locale e farVi prendere contatto con la già numerosa comunità di italiani residenti, di fornire tutte le informazioni utili all’acquisizione della residenza fiscale ed a fornirVi ogni delucidazione sui forti vantaggi, sopattutto fiscali derivanti. La nostra organizzazione si proporrà inoltre ad assisterVi al disbrigo di tutte le formalità burocratiche necessarie all’ottenimento del diritto di ricevere in Tunisia la propria pensione detassata.
    Data di partenza Sabato 18 Aprile 2015 con rientro Venerdì 24 Aprile 2015.
    Quota di partecipazione Euro 580,00 a persona comprensiva di trasferta aerea A/R dall’aeroporto di Roma Fiumicino, trasferta da e per l’aeroporto di Tunisi, pernottamento con prima colazione in Hotel 3 stelle a Kelibia, assistenza in loco con consulenza informativa su modalità, tempistiche e problematiche inerenti l’acquisizione della residenza in Tunisia.
    Eventuali escursioni giornaliere saranno decise in loco ed effettuate con l’ addebito dei soli costi vivi (carburante + vitto per gli accompagnatori).
    Costo dell’eventuale settimana aggiuntiva Euro 220,00 a persona comprensivo di pernottamento con prima colazione ed assistenza in loco.
    Si ricorda che per poter partecipare è necessario essere forniti di Passaporto in corso di validità.
    Il numero dei partecipanti sarà limitato a discrezione degli organizzatori.
    Per aderire o per ricevere ulteriori informazioni contattare il seguente indirizzo email: ciutiluca@interfree.it
    E’ possibile portare familiari al seguito.

    Cordialmente
    Luca Patrizio Ciuti

    Rispondi

Lascia un commento