Le migliori città americane dove trovare lavoro nel 2018

Scritto da Redazione on . Postato in Guide

Se state pensando al 2018 come l’anno della svolta, e siete pronti a fare le valigie e partire alla volta degli Stati Uniti, non abbiate paura, ci sono tantissime città americane ideali per chi è alla ricerca di un nuovo inizio o di un lavoro allettante e ben retribuito.

Una ricerca condotta a termine del 2017 dal sito di finanza personale WalletHub ha individuato quali sono le migliori città americane dove trovare lavoro nel 2018, mettendo a confronto 182 città degli Stati Uniti, tenendo conto di 26 parametri differenti tra cui: opportunità di lavoro, crescita della domanda di lavoro, media degli stipendi mensili, tasso di disoccupazione, costo della vita.

Contro ogni previsione New York, una delle mete più gettonate tra gli italiani, si posiziona al 105simo posto, mentre tra le prime 30 posizioni ritroviamo:

San Francisco, una delle città più belle della California, che deve il suo fascino al suo mix tra tradizione e modernità, i grattacieli si alternano alle case vittoriane, e alla sua particolare morfologia – la città si sviluppa su ben 43 colline. Essendo la culla della Silicon Valley, qui si trovano tantissime aziende di successo come Apple, Facebook e Google, per cui è la destinazione ideale per persone che sono alla ricerca di un lavoro nel settore dell’High tech.

Boston
La capitale dello stato del Massachusetts è nota per essere una delle città più storiche degli Stati Uniti e per i suoi abitanti notoriamente simpatici cordiali. In questa città si trovano alcune delle università più famose in tutto il mondo, come il MIT o la Harvard Business School, per cui è la meta perfetta per persone ambiziose che vogliono completare il proprio percorso di studi all’estero e quindi avere maggiori possibilità di intraprendere una carriera professionale internazionale.
Seattle, situata nella punta nord-occidentale del Paese, è stata la patria della musica grunge americana e nel tempo è divenuta il polo principale per attività legate all’arte, l’intrattenimento. Oggi grandi aziende come Starbucks, Amazon e Microsoft hanno scelto Seattle come sede, per cui è la città per chi cerca lavoro in ambito artistico o tecnologico.

San Diego, nel cuore della soleggiata California, è la destinazione perfetta per chi ricerca una città dallo stile di vita più rilassato e per chi non può rinunciare al sole, al mare e alla bella stagione. Tantissimi i musei e le gallerie d’arte, così come i locali, per questo è la destinazione ideale per chi vuole lavorare nel campo della ristorazione, del retail e dell’arte, anche se ci sono tantissime opportunità in ogni settore.

Indipendentemente da quale destinazione scegliate, ricordatevi di prendervi del tempo per ambientarvi nella vostra nuova casa. Sono, infatti, in tanti che scelgono di frequentare un corso di inglese all’estero, prima di mettersi alla ricerca del lavoro. In questo modo è più facile prendere dimestichezza con la lingua, ma soprattutto trovare nuovi amici con cui condividere questo nuovo capitolo della propria vita.

Ad esempio Kaplan International English ha scuole di inglese in moltissime destinazioni degli USA, tra cui, oltre alle città sopraelencate, Los Angeles, Miami, New York, Chicago, ecc.. Per maggiori informazioni contattate un consulente.

Tags: , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia il tuo commento