Sei straniero e cerchi lavoro in Italia? Scarica GRATIS il magazine con tantissime offerte di lavoro per madrelingua

Archivio Autore

Let’s go Sweden!

Scritto da Redazione on . Postato in Europa, Eventi, Scandinavia

Lo Spazio Incontragiovani Europea di Roma Capitale, in collaborazione con la Biblioteca Europea e l’Ambasciata di Svezia, organizza Let’s go Sweden!, un seminario informativo dedicato a tutti i giovani che intendono vivere un’esperienza di studio o lavoro in Svezia. Ai partecipanti verranno fornite informazioni pratiche, concrete, facilmente fruibili e utili ad affrontare in autonomia un’esperienza nel paese scandinavo.

Un cuoco tuttofare

Scritto da Redazione on . Postato in Estremo Oriente

La Cina non è poi così lontana come potrebbe sembrare, anche là cercano cuochi italiani. Macchetti Holdings ltd, azienda italiana con esperienza cinquantennale in Estremo Oriente, offre un posto da Capo Cuoco che abbia spiccate doti manageriali e di PR, in ristorante tipico italiano, capienza 70 persone, ad Hong Kong in zona ad alta affluenza turistica.

La Svizzera chiama

Scritto da Redazione on . Postato in Europa

Se sognate la Svizzera e gli alberghi di lusso non perdete questa occasione! Per un importante cliente operante nel settore alberghiero/turistico di lusso in Ticino, cerchiamo per il 1° gennaio 2013 un giovane e dinamico Direttore d’Albergo al quale affidare la responsabilità operativa, delle risorse umane, dei beni e dei servizi offerti alla clientela di un’importante struttura alberghiera, in accordo con gli standard qualitativi e con gli obiettivi di profitto programmati dalla proprietà.

Cucinare in Provenza

Scritto da Redazione on . Postato in Europa

Impossibile non rimanere ammaliati dai colori della Provenza e se poi vi piace cucinare non lasciatevi scappare questa occasione, soprattutto perchè richiede disponibilità immediata! Ecco il dettaglio.

Benvenuti!

Scritto da Redazione on . Postato in Varie

Voleva raggiungere l’Estremo Oriente navigando verso Ovest. Il 2 maggio 1497 Giovanni Caboto, al servizio del re d’Inghilterra, salpava dal porto di Bristol con un equipaggio di diciotto uomini, deciso ad inaugurare una nuova rotta settentrionale.